MP900316868
Pubblicato il 01/09/2014 · Categoria News · Autore giuseppe seminara
Con comunicato stampa del 26 agosto 2014,  Equitalia ha reso noto che le cartelle esattoriali (per le ditte individuali, per le società di capitali, di persone e cooperative) saranno notificate tramite Posta Elettronica Certificata (PEC), all’indirizzo risultante presso il Registro Imprese.

Si invitano i gentili Clienti a tenere costantemente monitorata la propria casella PEC, al fine di verificare tempestivamente la presenza di eventuali notifiche.

Rammentiamo che la casella PEC può essere letta anche attraverso i più diffusi programmi di gestione caselle e-mail (Outlook, Windows Mail, Eudora, ecc.), senza la necessità di doversi collegare costantemente tramite il proprio browser internet.

ATTENZIONE: si precisa che i termini di impugnazione della cartella di pagamento (in genere 60 giorni) decorrono dalla data di invio/notifica attraverso il sistema PEC, indipendentemente dalla lettura o meno della posta elettronica da parte dell’utente/contribuente.

Dott. Giuseppe Seminara