file0001109402635
Pubblicato il 08/04/2013 · Categoria News · Autore giuseppe seminara

L’Amministrazione Finanziaria, con il Provvedimenti n. 2013/37550 del 25 marzo 2013, ha rinviato,
al prossimo 15 ottobre 2013, l’obbligo di presentazione della comunicazione beni ai soci.

Ricordiamo che il Legislatore, per impedire l’intestazione fittizia di beni alle imprese al solo scopo di coprirne l’utilizzo privato da parte di soci o familiari, non ha solo introdotto un nuovo adempimento, la comunicazione dei beni d’impresa in godimento a terzi, ma ha anche previsto delle conseguenze da un punto di vista della tassazione per l’utilizzatore e di limitata deducibilità per la società che concede in uso i beni.

Un autoveicolo intestato ad una società, a seconda di chi sia l’utilizzatore effettivo, è soggetto a specifiche conseguenze fiscali, in termini di deducibilità dei costi. L’utilizzatore dal canto suo è soggetto alla formazione di un reddito derivante dall’utilizzo.

Invitiamo i clienti a visionare la tabella in allegato  (Tabella Beni ai soci) , anche al fine di verificare i casi di interesse.