Repubblica Italiana
Pubblicato il 29/06/2013 · Categoria News · Autore giuseppe seminara

Il Decreto del Fare, D.L. 69/2013, ha introdotto una serie di novità in ambito fiscale, di seguito sintetizzate.

 

  1. Procedure di riscossione (Equitalia):

    • Rateazione sino a 120 rate;
    • Decadenza dalla rateazione solo dopo il mancato pagamento di otto rate, anche non consecutive;
    • Impignorabilità dell’abitazione, se unica proprietà del debitore e se non di lusso (ma sarà sempre possibile l’iscrizione di ipoteca);
    • Espropriazione per gli altri beni immobili solo se il debito supera € 120.000 e solo dopo sei mesi dall’iscrizione dell’ipoteca.
  2. Abolita la tassa sul lusso per le imbarcazioni sino a 14 metri.

  3. Ritorna l’autocertificazione sula valutazione dei rischi, per i settori a basso rischio infortunistico, da individuare con apposito Decreto.

  4. Rafforzamento del Fondo di Garanzia (Legge 662/1996) ed ampliamento della platea delle imprese ammesse attraverso l’emanazione (tramite Decreto) di schemi di scoring meno rigidi.

  5. Finanziamenti agevolati per le imprese (dal 2014) per l’acquisto di nuovi impianti, macchinari, attrezzature (Legge Sabatini).

  6. In caso di ritardo della PA, indennizzo di 30 euro al giorno per imprese e professionisti.

  7. Niente più vincolo di sagoma per le ristrutturazioni, con esclusione degli immobili a carattere storico-artistico.

  8. Eliminata la responsabilità solidale sugli appalti in ambito IVA e validità del DURC a 180 giorni.

Il Decreto è in corso di conversione in Parlamento, le norme di cui sopra potranno essere oggetto di modifiche, anche rilevanti.

 

Dott. Giuseppe Seminara